Studia le mappe di Black Ops 4

Consigli e tattiche per tutte le mappe di Black Ops 4

by Call of Duty Staff on October 12, 2018

Black Ops 4 offre tantissime novità in fatto di armi, equipaggiamento, specialisti e, come avrai capito, mappe. Le nuove dinamiche di gioco richiedono nuove zone di combattimento, che sono ben 14, alcune prese dai precedenti Black Ops. Ecco alcuni consigli per aiutarti a familiarizzare con esse. Continua a leggere.

Seaside

Adagiato su rupi a picco sul mare, un pittoresco paese spagnolo diventa un intenso campo di battaglia multigiocatore con corsie strette e una piazza centrale di fronte alla chiesa in cui si concentrano frenetiche battaglie al suolo e ai piani superiori degli edifici. Lo scenario idilliaco di Seaside nasconde in realtà una violenta sommossa antigovernativa. L'azione è rapidissima lungo la corsia centrale che attraversa il paese da ovest a est, passando davanti a una fontana e dentro una chiesa. Le strette vie laterali portano invece in cantine vinicole, caffetterie e ristoranti tipici di questo affascinante paese costiero. Attenzione ai nemici in arrivo dall'estremità più a nord della mappa, che passano sui tetti lastricati di tegole rischiando a ogni passo di precipitare nel vuoto. In questi ambienti stretti torna molto utile il dardo sensore di Recon, in grado di rilevare i nemici per te e i tuoi compagni mentre combattete tra le vie del paese.

Morocco

Un paese marocchino densamente popolato, in cui i ribelli prendono di mira i velivoli governativi, è lo scenario di questa mappa dall'intensa azione multigiocatore. Le numerose scale sparse in tutta la mappa le infondono una maggiore verticalità. La piazza centrale è una zona molto contesa su cui si affacciano posizioni di tiro elevate all'interno degli edifici, in cima alle scale e tra i banchi dei venditori. Per gli attacchi a lungo raggio, a nord c'è una lunga corsia disseminata di casse dietro cui ripararsi. Questa mappa offre dinamiche a medio raggio in termini di armi e stile di gioco. Se vai di fretta, con il rampino di Ruin puoi agganciarti a innumerevoli edifici e superfici, mentre le mine Mesh di Nomad sono un'ottima difesa contro i nemici che tentano di accerchiarti.

Contraband

Su quest'isola inesplorata al largo della Colombia, l'acqua è praticamente dappertutto. Lungo la costa meridionale, un soldato esperto può sfruttarla come copertura, oltre a ripararsi dietro le casse abbandonate da una banda di trafficanti d'armi internazionali. Uno stretto canale serpeggia in mezzo alla mappa, passando sotto il ponte centrale e raggiungendo la giungla più a nord. Questa è la via più rapida per spostarsi tra gli obiettivi, oppure per tornare subito nel vivo dell'azione dopo un rientro. In una mappa dominata dall'acqua, è naturale che gli scontri si concentrino spesso intorno al ponte. Le casse di rifornimenti ammassate sono il punto ideale in cui usare una o più volte il rampino o lo schianto gravitazionale di Ruin. In questo modo puoi sgombrare la parte centrale del ponte, che guarda caso è il punto B in Dominio e una delle postazioni in modalità Postazione.

Summit
Ambientata in Unione Sovietica, tra le vette dei Monti Urali spazzate da una bufera di neve, Summit porta il caos multigiocatore in un gelido scenario innevato. Rivista l'ambientazione che ha estasiato i giocatori di Black Ops, caratterizzata da intensi scontri a fuoco. Circondata da strapiombi vertiginosi, Summit è adatta a diversi stili di gioco e la sua zona centrale altamente contesa garantisce appassionanti scontri a fuoco.

Payload

Nel mondo di Black Ops, trovare una base di lancio segreta di missili balistici intercontinentali tra i monti innevati dell'Islanda non dovrebbe stupirti più di tanto. Ma cosa succede quando dei nemici penetrano nella base nel tentativo di rubare una testata? Succede che quella "normale" struttura si trasforma in un campo di battaglia chiamato Payload. Per evitare il caos della grande struttura centrale, segui con prudenza la via lungo il margine nord che scende verso una corsia più stretta con uno strapiombo laterale. Tagliando a sud in mezzo all'ampio hangar, puoi attraversare il centro dell'azione e sfruttare i vari livelli che si sviluppano in verticale per sorprendere i nemici. Nelle modalità a obiettivi bisogna difendersi da ogni lato: le barricate e il filo spinato di Torque sono eccellenti deterrenti per proteggersi le spalle durante la cattura del punto B.

Slums
Direttamente da Black Ops 2, Slums è una mappa di piccole dimensioni ambientata a Panama negli anni '80 che invita i giocatori a combattere a viso aperto. Chi ama usare mitragliette ed equipaggiamento si troverà a suo agio lungo queste vie devastate dalla guerra, in cui è possibile combattere in una lavanderia a gettoni abbandonata, in un parcheggio desolato e in una piazza centrale che ospita il punto B in Dominio. Slums è un classico terreno di scontro per le squadre che preferiscono i combattimenti diretti e senza troppi fronzoli.

Frequency

Una stazione di ascolto segreta tra i monti della provincia dello Hunan viene usata come base operativa di un programma di sorveglianza strategica globale. Strutture e piattaforme di questa base compongono la mappa Frequency, adatta a molti stili di gioco differenti e con il rischio costante di precipitare nella valle sottostante. La via che collega il tuo punto d'ingresso al centro della mappa si sviluppa su due livelli distinti. Il livello superiore è un'area centrale aperta con due scale che conducono al livello inferiore. A est e a ovest delle scale ci sono centri di comando con finestre al secondo piano. A sud, il livello inferiore fornisce lunghe traiettorie di tiro e angoli stretti che puoi sfruttare per fermare i nemici più aggressivi. In questi ambienti angusti, Nomad può mettere l'unità K9 in modalità di pattugliamento o usare le mine Mesh per annientare i nemici che si spingono nella metà della mappa controllata dalla tua squadra.

Firing Range
Questa mappa classica di Black Ops, focalizzata sugli scontri a corto raggio, è ambientata in una struttura militare TOP SECRET usata per le esercitazioni. Con stretti punti elevati, piccole abitazioni e baracche e una torre centrale, Firing Range è un'arena arida e bollente per combattimenti ravvicinati, intensi duelli e un vasto assortimento di stili di gioco. 

Gridlock

Gridlock è una mappa caotica ambientata subito dopo una rapina in banca sventata con estrema violenza, in un denso scenario urbano con un'ampia varietà di scontri a fuoco lungo un'autostrada devastata. Per attaccare dalla distanza, sali sul cartellone stradale abbattuto per dominare la zona centrale aperta. Attraversa gli edifici e percorri le vie più esterne per combattere a corto-medio raggio. Con tutta questa varietà in fatto di spazi e traiettorie di tiro, a ogni angolo che svolti puoi essere spazzato via da un colpo di fucile a canna liscia o centrato in pieno da un fucile di precisione. Per evitare queste brutte sorprese, conviene far avanzare Ajax con il suo scudo balistico, al tempo stesso offensivo e difensivo. Prima di irrompere dentro un edificio, lancia una 9-Bang per confondere i nemici e poi finiscili con lo scudo balistico.

Jungle
Un'altra celebre mappa del primo Black Ops, Jungle porta i giocatori in un paese del Vietnam sulle sponde di un fiume, calandoli in uno scenario fatto di scoscese vallate, dense foreste e insidiosi punti d'appostamento. Con le sue tortuose corsie aperte, innumerevoli opzioni di accerchiamento e una spiccata verticalità, Jungle è uno spazio incredibile che rivoluziona il gameplay classico di Black Ops.

Hacienda

Questa villa spagnola in riva a un lago è in realtà la sede di un'organizzazione criminale. Dopo essere entrato in campo ai lati di questa tenuta, puoi attraversare la mappa seguendo tre vie differenti. La corsia centrale di Hacienda entra nella spaziosa villa su due piani e con un grande giardino decorato da una fontana centrale. La corsia laterale lungo il vigneto garantisce una maggiore protezione, se vuoi evitare il caos all'interno della villa. Sul lato opposto della villa, l'acqua potrebbe essere una via sicura da A a C in una partita Dominio, ma non lasciarti impressionare dalla povera anima che per sbaglio ha indossato scarpe di cemento prima di farsi una nuotata. Il punto B in Dominio e una delle postazioni in modalità Postazione sono presso la fontana, motivo per cui i nemici tendono ad ammassarsi qui. Toglierli di mezzo non è facile, ma è qui che uno specialista come Firebreak può dimostrare quanto vale: attiva un nucleo reattore per stordire e danneggiare i nemici, poi arrostiscili con il Purifier.

Militia
Esplora una zona rurale dominata da estremisti antigovernativi sostenuti dai russi nel cuore dell'Alaska, vicino allo Stretto di Bering. Una via sterrata e cosparsa di veicoli abbandonati passa ai margini della mappa. Il ruscello prosciugato che attraversa il centro della mappa costeggia una piccola chiesa a sud e due baite su più piani a nord. Guai a pensare che il letto del ruscello sia sicuro, però, perché c'è un ponte coperto con diverse aperture per fucili tattici e di precisione. I miliziani qui presenti si sono preparati al peggio: dall'interno delle baite si può accedere a bunker sotterranei pieni di armi, munizioni e cibo in abbondanza. Le mitragliette sono le armi ideali per sbaragliare gli avversari negli spazi ristretti dentro le baite e in queste aree sotterranee.

Arsenal

Una fabbrica di armamenti di ultima generazione in Nord America, proprietà di un importante contractor militare, è il bersaglio di un'operazione segreta ostile in Arsenal, una mappa che garantisce un'incredibile varietà di scontri a fuoco. Salta da una corsia all'altra attraversando stretti passaggi che favoriscono i combattimenti ravvicinati. Guardati alle spalle mentre ti fai largo negli ampi spazi aperti della struttura centrale, dotata di numerosi ingressi. Per i tiri dalla distanza, resta fuori dall'edificio e appostati a nord o a sud. Arsenal è una mappa adatta a qualsiasi stile di gioco o specialista, ma tutto dipende dall'efficacia con cui riesci a spostarti nei suoi ambienti.

Icebreaker
Combatti nella tundra innevata, nell'acqua gelida e in un sottomarino spezzato a metà in Icebreaker. Dopo essere stato costretto a riemergere, questo vecchio sottomarino nucleare americano si è schiantato contro un iceberg, diventando la fredda e bagnata zona centrale di questa mappa agghiacciante. Sfrutta le vie che costeggiano il sottomarino per attaccare direttamente un punto d'ingresso dei nemici. All'interno della nave, com'è prevedibile, predominano gli scontri ravvicinati per il controllo di quest'area aspramente contesa. Se vuoi conquistare il sottomarino, le fiamme di Firebreak e le barriere di Torque sono un'ottima combinazione. 

Queste 14 mappe sono teatro di partite emozionanti, varie e soprattutto frenetiche, perfette per il fan di Call of Duty® che è in tutti noi. Immagini e descrizioni di queste mappe non sono che un assaggio. Accedi, Scegline 10 ed esplora l'arena virtuale di combattimento multigiocatore di Black Ops 4.