Modalità ricognizione Warzone™: Zombi royale

Muori e torna in vita con il nuovo Zombi royale, in cui gli operatori tornano dal regno dei morti come non-morti. Scopri come funziona la nuova modalità, con consigli e strategie per sopravvivere contro (e come) l'orda.

by Daniel Noel on October 20, 2020

Mentre la Stagione 6 di Warzone Verdansk spettrale si mostra in tutto il suo terrore, una nuova modalità di gioco a tempo limitato mette in gioco orde di non-morti come mai prima d'ora.

Ecco Zombi royale, dove la notte avvolge Verdansk e i morti tornano in vita.

In Zombi royale gli operatori morti non finiscono nel gulag, ma tornano a combattere come non-morti. Vendicati con le tue abilità speciali da zombi che ti aiuteranno ad abbattere gli operatori ancora in vita e preparati ad assaltare chiunque ti passi davanti. I non-morti più abili riusciranno a tornare tra i vivi per finire la battaglia come operatore.

Continua a leggere per altre informazioni, consigli e strategie per tutti i giocatori (vivi e non).

Panoramica Zombi royale

Proprio come in Battle royale, anche in Zombi royale bisogna sopravvivere per far parte dell'ultima squadra in gara, in questo caso l'ultima squadra con almeno un operatore ancora tra i vivi.

La modalità supporta 150 giocatori divisi in terzetti e, proprio come nel Battle royale classico, l'area si restringerà racchiudendo Verdansk in un letale campo di gas.

Zombi royale si svolge di notte, quindi aguzza la vista per andare in cerca di armi, equipaggiamento e denaro. Se vieni ucciso, tornerai in gioco come operatore zombi con abilità speciali e un solo obiettivo: uccidere due operatori vivi, raccogliere le loro siringhe e tornare in vita.

Quali sono questa abilità speciali da zombi? Diamo un'occhiata.

Viva i non-morti: abilità degli zombi

Gli operatori non-morti non sono barcollanti vittime sacrificali. In questa modalità, chi ritorna dalla morte è un terrificante zombi letale con abilità uniche che gli permettono di farsi valere contro i vivi.

Ecco cosa contraddistingue un operatore non-morto:

È più veloce. È più forte. È più morto. — Abilità passive

Gli operatori zombi non sentono la fatica e quindi sono più veloci e più forti negli attacchi in mischia. Quando riesci ad avvicinarti e inizi a colpire, non ci vorrà molto prima che un altro zombi torni in vita.

Grazie alla loro natura notturna, i non-morti hanno anche una vista più sviluppata. Gli operatori vivi vengono evidenziati nel campo visivo degli zombi e le loro impronte rimangono visibili per un breve periodo, un po' come succede con la specialità Tracciante. In altre parole, i vivi potranno anche scappare, ma non nascondersi.

I non-morti sono anche immuni al gas. Le tossine non possono ucciderti se non respiri. Vedi quegli operatori ai margini del cerchio? Fagli prendere un bello spavento e corrigli contro quando meno se lo aspettano.

Non-morti tattici — Abilità attive

Questi operatori zombi sono molto più letali del tipico cadavere bavoso. Soprattutto perché i non-morti di Verdansk possono contare su tre abilità speciali.

Utilizzando un'abilità attiva bisogna aspettare un tempo di ricarica prima di poterla usare nuovamente.

·      Salto caricato — Supera facilmente qualsiasi ostacolo con questa abilità che ti permette di avvicinarti a quei fastidiosi cecchini sui tetti prima che capiscano cosa gli sia successo. Più tieni premuto il comando del salto caricato, più potrai saltare in alto e lontano.

·      Impulso EMP — Distruggi la tecnologia dei nemici, compresi gli equipaggiamenti come le mine di prossimità, i veicoli e le ottiche digitali e disattiva l'interfaccia di tutti gli operatori nel raggio d'azione.

·      Granata a gas — Danneggia e disorienta i nemici con la granata a gas. Colpiscili mentre boccheggiano per l'aria avvelenata.

Preparati perché gli operatori zombi sono una forza con cui fare i conti. Quando sei uno zombi devi comunque fare attenzione, perché sarai troppo debole per equipaggiare una corazza.

Disorienta i nemici e colpiscili alle spalle. Quando un giocatore viene ucciso, lascia cadere una siringa che viene mostrata sulla mappa. Raccogli due di queste siringhe mentre sei uno zombi e verrai paracadutato con il tuo equipaggiamento nella tua squadra per una seconda opportunità!

Coordinazione non-morta — Vincere con una squadra ibrida

Ricorda: vince l'ultima squadra con un operatore vivo. Verso al fine della partita, è più probabile che nella tua squadra ci siano sia vivi che operatori zombi. Quando il cerchio diventa sempre più piccolo, i giocatori zombi possono aiutare i loro compagni di squadra vivi attaccando le squadre nemiche.

Uno zombi non può colpire un altro zombi, quindi il modo migliore di aiutare la tua squadra è puntare direttamente agli operatori vivi ancora in gioco. Mettiti in mezzo e bloccagli la visuale mentre i tuoi compagni vivi aprono il fuoco o attaccano alle spalle.

Come sempre, la comunicazione è fondamentale. Combinate gli sforzi tra vivi e non-morti per diventare una forza del terrore inarrestabile.

Dolcetto o scherzetto

I non-morti non sono gli unici in arrivo con Verdansk spettrale. In questa modalità a tempo limitato aspettati di vedere degli strani fenomeni che affliggono Verdansk di notte e tieni gli occhi aperti alla ricerca di casse di scorte Dolcetto o scherzetto.

Apri queste casse per avere la possibilità di ottenere ricompense come progetti arma ed emblemi, ma potresti essere vittima di scherzetti davvero terrificanti. Non permettere che l'emozione di un piccolo Dolcetto o scherzetto ti faccia uccidere da uno zombi nelle vicinanze.

Scopri di più su questo evento a tempo limitato su Warzone nella guida a Dolcetto o scherzetto (guarda gli Articoli correlati).

Cinque consigli per Zombi royale

5. Alleggerisci il carico. Con gli zombi che possono contare sulla velocità e sui salti caricati, agli operatori vivi conviene lasciare da parte le armi più pesanti in favore di qualcosa che gli permetta di essere agili e scattanti. Porta con te una mitraglietta o un fucile a canna liscia e prova a includere Di corsa nei lanci di equipaggiamento.

4. Disattiva, disorienta e attacca... Nei panni di uno zombi ti conviene fare tutto quello che puoi per infastidire gli operatori nemici prima di lanciarti all'attacco. Attiva l'impulso EMP quando ti avvicini a un bersaglio per distruggere tutto l'equipaggiamento nelle vicinanze, prosegui con una granata a gas per disorientarlo e poi attaccalo quando è più vulnerabile.

3. …o attacca e basta. Dipende tutto dalla situazione. In alcuni casi usare l'impulso EMP e la granata a gas richiede troppo tempo o magari si stanno ancora ricaricando dall'ultima volta. Se ti trovi vicino a un operatore vulnerabile, dimentica tattiche e abilità e attaccalo senza pensarci.

2. A tavoletta. Sei stato circondato mentre aprivi una cassa di scorte o ti occupavi dei contratti? Gli operatori vivi dovrebbero considerare l'idea di prendere un veicolo o due all'inizio della partita. Non si sa mai quando dovrai scappare da un'orda in avvicinamento.

1. Ricomincia dall'inizio. Acquistare il rientro di un compagno che è stato eliminato è sempre un buon piano, ma in Zombi royale è fondamentale. Non solo il tuo compagno di squadra tornerà come operatore vivo, ma se dovesse morire di nuovo si unirebbe nuovamente ai non-morti e potrebbe continuare ad aiutare la squadra, sempre che sia rimasto qualcuno in vita.

Ci vediamo online.

 

Sangue freddo, pelle fredda.

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti su Call of Duty®: Modern Warfare®, visita www.callofduty.com, www.youtube.com/callofduty e segui @InfinityWard e @CallofDuty su Twitter, Instagram e Facebook.

© 2020 Activision Publishing, Inc. ACTIVISION, CALL OF DUTY e MODERN WARFARE sono marchi di Activision Publishing, Inc. Tutti gli altri marchi e nomi commerciali appartengono ai rispettivi proprietari.

Per maggiori informazioni sui giochi di Activision segui @Activision su Twitter, Facebook e Instagram.