Ritorno al laboratorio: Sangue dei morti!

Mappa più grande. Nuova storia. Stessa Alcatraz (più o meno).

by Call of Duty Staff on October 12, 2018

Sangue dei morti è l'attesissima rivisitazione della celebre Mob of the Dead che riporta sotto i riflettori i personaggi della storia Etere: Takeo, Dempsey, Richtofen e Nikolai. Armi in pugno, i quattro si lanciano verso il laboratorio di Richtofen nascosto sotto il penitenziario di Alcatraz, che custodisce diverse cavie umane in stato di congelamento. 

Preparati!
Appena entri in gioco nel laboratorio di Richtofen, hai solo pochi istanti per prepararti all'attacco dei prigionieri zombi evasi dalle loro celle. Ecco perché è importante scegliere gli elisir più efficaci prima di scendere in battaglia. Questi oggetti consumabili possono fare la differenza tra la vita e la morte, ma anche aiutare te e i tuoi compagni a completare i vostri obiettivi. Se vuoi guidare la carica contro gli zombi o andare a caccia di easter egg, prova un elisir come "Ricarica spettrale" per aumentare la probabilità di ricaricare senza consumare munizioni. Oppure, se ti senti più a tuo agio nel ruolo di medico o supporto strategico, usa un elisir come "Ctrl-Z" che trasforma tutti gli zombi circostanti in alleati, seppure per breve tempo.

Gli elisir sono fondamentali per sopravvivere, specialmente durante le ondate più avanzate. Puoi usarli anche più di una volta, con un certo periodo di ricarica tra un utilizzo e il successivo. Spesso forniscono proprio il vantaggio che ti serve per sconfiggere gli zombi più forti nei round più difficili.

Inoltre, ricorda di scegliere un talismano. A differenza degli elisir, i talismani sono modificatori che vengono consumati all'inizio della partita. Scegli attentamente, dal momento che puoi portarne solo uno. Talismani come "Sigillo del 4° cerchio" (epico, permette di iniziare la partita con una mitragliatrice leggera) possono darti un grosso aiuto fin da subito.

Uscito dal laboratorio, devi esplorare Alcatraz per aiutare i nostri eroi a fuggire. Fin dal primo round, Sangue dei morti è una corsa contro il tempo e contro la morte. Ottieni più punti che puoi già nei round iniziali riparando le barriere per rallentare l'avanzata degli zombi. 

Nemici
Nell'istante in cui Takeo, Nikolai, Richtofen e Dempsey iniziano ad esplorare Alcatraz, i prigionieri zombi escono a frotte dalle celle per attaccarli e i cani infernali arrivano a scatenare il caos. L'improvvisa comparsa di Brutus, la colossale guardia carceraria non morta già vista nella serie di Black Ops, ricorda ai nostri eroi i pericoli che li attendono.

Attenzione al Direttore, un mini-boss micidiale capace di assorbire  colpi in modo allarmante. Coordinati con i compagni di squadra e attaccalo ai fianchi per farlo secco. <br>

Il Direttore è solo uno dei potenti nemici che affronterai. Ma sfruttando al massimo il tuo equipaggiamento e restando in contatto con la tua squadra riuscirai a sconfiggerli tutti con relativa facilità (magari dopo qualche tentativo...).

Le armi speciali
In una mappa così grande e con una sfida così ardua, le armi speciali sono più che mai necessarie. Visita il blog di Call of Duty® e leggi la nostra panoramica sull'esperienza Zombi per scoprire le armi speciali disponibili nella storia Etere: Ragnarok DG-5, Fiamma infernale, Via del dolore e Sterminatrice. Ogni arma speciale diventa più potente man mano che la usi per uccidere gli zombi, perciò provale tutte fino a trovare quella più adatta al tuo stile di gioco.

Entra in azione.
Oltre all'impagabile soddisfazione di recuperare manufatti, sopravvivere o semplicemente uccidere gli zombi, Sangue dei morti ti dà anche la possibilità di far luce su un inquietante mistero. Scopri cosa si cela dietro questa avventura oltre il tempo e lo spazio... ma assicurati di fuggire da Alcatraz.